Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub Versione PDF (1124 KB)

Versione HTML base



Legislatura 17¬ - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 746 del 24/01/2017


DI BIAGIO (AP (Ncd-CpI)). Domando di parlare.

PRESIDENTE. Ne ha facoltà.

DI BIAGIO (AP (Ncd-CpI)). Signora Presidente, sarò brevissimo.

Lo scorso 17 gennaio, la Commissione bilancio ha ripreso l'esame del disegno di legge, a mia prima firma, in tema di vittime del dovere ed equiparazione dei benefici. È un disegno di legge che vuole colmare un'ingiusta sperequazione tra vittime di serie A e vittime di serie B.

Purtroppo l'unica relazione esistente sugli eventuali oneri formula conteggi errati, che triplicano in modo inspiegabile le previsioni di spesa. E di questo ho evidenziato i limiti in un'interrogazione dello scorso 3 agosto.

L'interrogazione ancora attende purtroppo una risposta. Nel frattempo, però, il Governo è intervenuto in Commissione sul provvedimento e ha espresso parere contrario. Cito le parole del Vice Ministro: «per indurre l'amministrazione competente ad approfondire la quantificazione degli oneri».

A questo punto, a fronte di un parere di cui non si capisce la ratio, io chiedo - e lo chiedo con veemenza a lei, signora Presidente - che venga dato quanto prima riscontro alla mia interrogazione 4-06252, che consentirebbe di ridimensionare la questione e di cominciare a dare una risposta a chi purtroppo la attende da anni, anche perché tutto questo sta generando un contenzioso enorme per l'erario, in cui l'amministrazione è sempre perdente e che, di contro, genera un pesante ricarico ai danni dello Stato stesso.