Caricamento in corso...
 
 
Versione ePub Versione PDF (491 KB)

Versione HTML base



Legislatura 17¬ - Aula - Resoconto stenografico della seduta n. 150 del 11/12/2013


PRESIDENTE. Ai sensi dell'articolo 161 del Regolamento, indìco la votazione nominale con appello sulla proposta di risoluzione n. 1, dei senatori Zanda, Sacconi, Romano, Zeller, Susta e Nencini, sull'approvazione della quale il Governo ha posto la questione di fiducia.

Coloro i quali sono favorevoli risponderanno sì; coloro i quali sono contrari risponderanno no; coloro i quali intendono astenersi risponderanno di conseguenza. (Alcuni senatori del Gruppo LN-Aut inveiscono contro il senatore Davico). Senatore Questore Malan, vuole intervenire per favore? Anche lei, senatore Questore De Poli, intervenga per favore.

Io penso che non si possa negare il diritto al dissenso. (Vivaci commenti dal Gruppo LN-Aut. Alcuni senatori del Gruppo LN-Aut si avvicinano al senatore Davico). Prego i senatori Questori di riportare l'ordine in Aula. (I senatori Questori De Poli e Malan salgono fra i banchi del Gruppo LN-Aut e si avvicinano al senatore Davico).

MIRABELLI (PD). Presidente, domando di parlare per fatto personale. Presidente!

PRESIDENTE. Senatore Mirabelli, gli interventi per fatto personale potranno essere svolti a fine seduta. (Vivaci commenti del senatore Mirabelli, che chiede nuovamente di intervenire. Commenti dal Gruppo PD). Se si tratta di fatto personale, potrà parlare a fine seduta.

MIRABELLI (PD). Io prima sono stato richiamato all'ordine...

PRESIDENTE. Dobbiamo passare alle votazioni.(Commenti dai Gruppi LN-Aut, PD, FI-PdL XVII e NCD). Andiamo avanti, o sospendo la seduta?

Ricordo che ciascun senatore chiamato dal senatore Segretario dovrà esprimere il proprio voto passando sotto il banco della Presidenza.

Considerato l'infortunio occorsole, la senatrice Fedeli voterà per prima.

Invito il senatore Segretario a registrarne il voto.

Estraggo ora a sorte il nome del senatore dal quale avrà inizio la chiama.

(È estratto a sorte il nome del senatore Sacconi).

Invito il senatore Segretario a procedere all'appello iniziando dal senatore Sacconi.

MUSSOLINI, segretario, fa l'appello.

Rispondonoi senatori:

Aiello, Albano, Albertini, Amati, Angioni, Astorre, Augello, Azzollini

Berger, Bertuzzi, Bianco, Bianconi, Bilardi, Borioli, Broglia, Bubbico, Buemi

Caleo, Cantini, Capacchione, Cardinali, Caridi, Casini, Cassano, Casson, Cattaneo, Chiavaroli, Chiti, Cirinnà, Cociancich, Collina, Colucci, Compagna, Compagnone, Conte, Corsini, Cucca, Cuomo

D'Adda, D'Alì, Dalla Tor, Dalla Zuanna, D'Ascola, Davico, De Biasi, De Monte, De Poli, Del Barba, Della Vedova, Di Biagio, Di Giacomo, Di Giorgi, Di Maggio, Dirindin, D'Onghia

Esposito Giuseppe, Esposito Stefano

Fabbri, Fattorini, Favero, Fedeli, Ferrara Elena, Filippi, Filippin, Finocchiaro, Fissore, Formigoni, Fornaro, Fravezzi

Gatti, Gentile, Ghedini Rita, Giacobbe, Giannini, Ginetti, Giovanardi, Gotor, Granaiola, Gualdani, Guerra, Guerrieri Paleotti

Ichino, Idem

Lai, Laniece, Lanzillotta, Latorre, Lepri, Lo Giudice, Lo Moro, Longo Fausto Guilherme, Lucherini, Lumia

Manassero, Manconi, Mancuso, Maran, Marcucci, Margiotta, Marinello, Marino Luigi, Marino Mauro Maria, Martini, Mattesini, Maturani, Mauro Mario Walter, Merloni, Micheloni, Migliavacca, Mineo, Minniti, Mirabelli, Monti, Morgoni, Moscardelli, Mucchetti

Naccarato, Nencini

Olivero, Orrù

Padua, Pagano, Pagliari, Palermo, Panizza, Parente, Pegorer, Pezzopane, Pignedoli, Pinotti, Pizzetti, Puglisi, Puppato

Quagliariello

Ranucci, Ricchiuti, Romano, Rossi Gianluca, Rossi Luciano, Rossi Maurizio Giuseppe, Rubbia, Russo, Ruta

Sacconi, Saggese, Sangalli, Santini, Scalia, Scavone, Schifani, Silvestro, Sollo, Sonego, Spilabotte, Sposetti, Susta

Tocci, Tomaselli, Tonini, Torrisi, Tronti, Turano

Vaccari, Valentini, Vattuone, Verducci, Vicari, Viceconte

Zanda, Zanoni, Zavoli, Zeller, Zin.

Rispondono no i senatori:

Airola, Alberti Casellati, Alicata, Amoruso, Aracri, Arrigoni

Barani, Barozzino, Bellot, Bencini, Bernini, Bertorotta, Bignami, Bisinella, Bitonci, Blundo, Bocchino, Bonaiuti, Bondi, Bonfrisco, Bottici, Bruni, Bruno, Buccarella, Bulgarelli

Caliendo, Campanella, Candiani, Cappelletti, Cardiello, Carraro, Casaletto, Castaldi, Catalfo, Centinaio, Ceroni, Cervellini, Ciampolillo, Cioffi, Comaroli, Consiglio, Conti, Cotti, Crimi, Crosio

D'Anna, De Cristofaro, De Petris, De Pietro, De Siano, Divina, Donno

Endrizzi

Falanga, Fasano, Fattori, Fazzone, Floris, Fucksia

Gaetti, Gasparri, Ghedini Niccolò, Giarrusso, Gibiino, Giro, Girotto

Iurlaro

Langella, Lezzi, Liuzzi, Longo Eva, Lucidi

Malan, Mandelli, Mangili, Marin, Martelli, Marton, Matteoli, Mauro Giovanni, Messina, Milo, Minzolini, Molinari, Montevecchi, Moronese, Morra, Munerato, Mussini, Mussolini

Nugnes

Orellana

Pagnoncelli, Pelino, Pepe, Perrone, Petraglia, Petrocelli, Piccinelli, Piccoli, Puglia

Razzi, Repetti, Rizzotti, Romani Maurizio, Romani Paolo, Ruvolo

Santangelo, Sciascia, Scibona, Scilipoti, Scoma, Serafini, Serra, Sibilia, Simeoni, Stefani, Stefano

Tarquinio, Taverna

Uras

Vacciano, Verdini, Volpi

Zanettin, Zizza, Zuffada.

PRESIDENTE. Dichiaro chiusa la votazione.

Invito i senatori Segretari a procedere al computo dei voti.

(I senatori Segretari procedono al computo dei voti).