«
»
Comunicati stampa del Senato

Senato&Cultura, Palazzo Madama omaggia il volontariato

5 Novembre 2019

Sabato 9 il Presidente Casellati premierà in Aula le associazioni italiane del non-profit

Il nono appuntamento di "Senato&Cultura", la rassegna voluta dal Presidente del Senato Elisabetta Casellati e realizzata in collaborazione con Rai per valorizzare "le eccellenze italiane", sarà dedicato al mondo del non-profit e della solidarietà.

Sabato 9 novembre alle ore 11 nell'Aula di Palazzo Madama, il Presidente Casellati aprirà con un indirizzo di saluto la cerimonia di assegnazione del Premio al Volontariato 2019, un riconoscimento istituito per la prima volta nella storia del Senato che si propone di valorizzare le associazioni e i volontari italiani impegnati quotidianamente al servizio degli altri e per migliorare la qualità della vita del nostro Paese.
Quattro le sezioni prese in esame dalla Giuria presieduta dal Professor Stefano Zamagni e composta da Maria De Filippi, Riccardo Bonacina, Ferruccio De Bortoli e Angelo Moratti: sociale, ambiente, salute e cultura.

Le associazioni premiate riceveranno una creazione del maestro Lello Esposito e saranno affiancate dal contributo e dalla testimonianza di Amedeo Minghi, Geppy Cucciari, Eleonora Buratto, Manuel Bortuzzo e Tiziana Di Masi: personaggi simbolo dell'impegno sociale, così come lo è Lorella Cuccarini a cui è affidata la conduzione.
Nel corso della cerimonia, aperta dall'Inno italiano, eseguito dal Coro della Mani Bianche, diretto da Isabelle Binet, e dal Coro dell'Academia Alma Vox, diretto da Alberto de Sanctis, accompagnati al pianoforte da Susanna Piermartiri, verrà proiettato un filmato, realizzato da Rai News, che racconta la storia del volontariato in Italia. L'evento sarà trasmesso in diretta su Rai 2, a cura di RAI Parlamento, alle ore 11.

Modalità di accredito stampa all'evento
Le richieste di accredito da parte dei giornalisti dovranno essere inviate via mail all'indirizzo accrediti.stampa@senato.it.
Le richieste di fotografi e operatori radio-tv devono contenere i dati anagrafici completi e gli estremi del documento d'identità. Per i giornalisti non iscritti all'Associazione Stampa Parlamentare, è necessario indicare il numero di tesserino dell'Ordine dei Giornalisti. Ingresso da Piazza Madama.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina