Comunicati stampa del Senato

Parte il ruolo unico dei dipendenti del Parlamento

28 Gennaio 2016

Comunicato stampa congiunto di Camera e Senato

Gli Uffici di Presidenza di Camera e Senato hanno dato il via ad un processo di riforma delle amministrazioni parlamentari che non ha precedenti e che porterà significativi risultati in termini di efficienza e contenimento dei costi. Una riforma che condurrà, nel giro di poco tempo, alla istituzione del ruolo unico e all'approvazione di uno statuto unico dei dipendenti del Parlamento e alla integrazione funzionale delle strutture delle due Amministrazioni. Temi su cui interviene, peraltro, anche il testo del progetto di revisione costituzionale, che prevede appunto entro la fine della legislatura l'istituzione del ruolo unico dei dipendenti del Parlamento e l'integrazione funzionale delle due amministrazioni.

Dando seguito al lavoro svolto dal Comitato per gli Affari del Personale della Camera e dalla Rappresentanza Permanente per i problemi del Personale del Senato, gli Uffici di Presidenza hanno stabilito un percorso vincolante che, dopo il necessario confronto con le organizzazioni sindacali, porterà, entro il 31 marzo, alla definitiva istituzione del ruolo unico e alla approvazione del relativo statuto.

Allo stesso tempo, sulla base di un documento predisposto dai Collegi dei Questori di Camera e Senato, i due Uffici di Presidenza hanno individuato i settori nei quali consolidare o avviare prioritariamente un processo di integrazione funzionale, nell'ottica della razionalizzazione e di una sempre maggiore funzionalità amministrativa. Tra questi, le procedure di gara, l'informatica, la documentazione, la biblioteca, gli archivi storici, il supporto agli organi bicamerali, i servizi ai parlamentari e quelli tecnico-immobiliari.

Archivio comunicati

Informazioni aggiuntive

FINE PAGINA

vai a inizio pagina