«
»
Comunicati stampa del Senato

Senato&Cultura, Casellati omaggia la città di Napoli e le sue “eccellenze”

6 Settembre 2019

Sarà un "Omaggio a Napoli" il filo conduttore del settimo appuntamento di "Senato&Cultura", la rassegna voluta dal Presidente Elisabetta Casellati che da febbraio scorso vede il Senato della Repubblica e Rai Cultura impegnati a valorizzare il patrimonio artistico e culturale nazionale.

Sabato 14 settembre alle ore 11 nell'Aula di Palazzo Madama il Presidente Casellati aprirà l'evento che accompagnerà il pubblico alla scoperta delle eccellenze della città di Napoli: musica, canto, arte, recitazione ma anche impegno sociale e solidarietà.

Tra l'Inno Nazionale eseguito dal coro delle voci bianche del Teatro San Carlo di Napoli e la performance canora dell'attrice e cantante Serena Autieri, ci sarà spazio per gli interventi di Don Antonio Loffredo, parroco del quartiere "Sanità", e Rosario Esposito La Rossa, fondatore de "La Scugnizzeria": due realtà che, a Napoli, attraverso la cultura offrono ai giovani un'occasione di riscatto.

Il viaggio tra le arti e le migliori espressioni della "napoletanità" racconterà al pubblico anche l'esperienza di due artisti della tradizione partenopea come lo scultore Lello Esposito e il maestro dei presepi Marco Ferrigno e verrà chiuso da un protagonista d'eccezione, Massimo Ranieri, il quale, per l'occasione, proporrà alcuni capolavori assoluti del repertorio musicale napoletano.

MODALITÀ DI PRENOTAZIONE PER IL PUBBLICO

www.senato.it/visitareilsenato/privati

MODALITÀ DI ACCREDITO STAMPA ALL'EVENTO

Le richieste di accredito da parte dei giornalisti dovranno essere inviate via mail entro venerdì 13 settembre all'indirizzo accrediti.stampa@senato.it

Le richieste di fotografi e operatori radio-tv devono contenere i dati anagrafici completi e gli estremi del documento d'identità. Per i giornalisti non iscritti all'Associazione Stampa Parlamentare, è necessario indicare il numero di tesserino dell'Ordine dei Giornalisti. Entrata dall'ingresso principale di Piazza Madama.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina