«
»

Aree tematiche

Foto Finanza pubblica
15 Settembre 2018

Da anni l'Europa invita il nostro paese a ridurre "l'uso e la generosità delle esenzioni e dei regimi preferenziali" e anche secondo il DEF le cosiddette tax expenditures vanno sfoltite: nel 2017 sono state censite 636 misure diverse che valgono 75,2 miliardi di minori entrate (stimate) per lo Stato. Mancano però molte informazioni fondamentali: solo di 130 agevolazioni si conoscono impatto, fruitori e importo pro capite. E di queste, oltre la metà avvantaggia meno di 30 mila contribuenti.

For years the EU has been asking our country to reduce "the use and generosity of exemptions and of preferential tax treatments", and even according to the DEF (economic and financial document) tax expenditures should be cut: in 2017, 636 different measures were identified, subtracting an estimated 75.2 billion Euros from State revenues. Yet plenty of crucial information is lacking: we know the impact, recipients and per capita benefit for only 130 tax expenditure measures, and more than half of these measures benefit less than 30,000 taxpayers.

15 Maggio 2018

Tra 2014 e 2020 l'Unione europea metterà a disposizione dell'Italia, attraverso fondi strutturali e di investimento, oltre 77 miliardi di euro: 46,5 per le politiche di coesione e 31 per la politica agricola comune. Ma Uvi e Guardia di Finanza dimostrano come, in 6 casi su 10, i contributi finiscono in mano a furbetti, truffatori e criminalità organizzata. Il record va al Mezzogiorno: 85% di frodi sui fondi strutturali. Al Centro va invece il record degli illeciti per agricoltura e pesca.

Between 2014 and 2020, the European Union is setting aside more than 77 billion euros for Italy in structural and investment funds: 46.5 bn in cohesion policies, and 31 bn for the common agricultural policy. However, the UVI and Italy's Financial Police reveal that in 6 out of 10 cases, these funds end up in the hands of scoundrels, swindlers and organized crime. Southern Italy is the biggest offender, accounting for 85% of structural fund fraud. Central Italy is responsible for the lion's share of offences involving agriculture and fishing.

3 Maggio 2018

L'Italia, pur presentando nel 2016 un'elevata incidenza della spesa pubblica sul PIL (49,6%), destina agli investimenti una parte molto modesta delle proprie risorse: il 2,1%. Il partenariato pubblico-privato (PPP) ha rappresentato perciò, negli ultimi 15 anni, una risorsa sempre più importante per finanziare nuove infrastrutture e garantire servizi ai cittadini. Ma troppa burocrazia, carenze tecnico-progettuali e criticità gestionali possono mettere a rischio le grandi opere.

Italy's public spending accounted for a good 49.6% of GDP in 2016, but it allocated a very modest share of its resources to investments: just 2.1%, which is not enough to support all investments - especially infrastructure projects - which the country so much needs in order to support aggregate demand, improve and expand service levels, narrow the geographical economic divides and boost competitiveness.

For public administrations, especially Italian municipalities, the public-private partnership (PPP) has therefore been, over the past 15 years, a very important resource for financing new infrastructure projects (underground rail, sports facilities, TLC networks) and for providing services.

12 Gennaio 2018

L'evasione fiscale è un fenomeno difficile da misurare: alle dichiarazioni dei redditi poco veritiere si aggiungono spesso le bugie degli intervistati alle indagini campionarie. E' il cosiddetto under reporting: secondo una ricerca dell'università Ca' Foscari, sui redditi da lavoro autonomo un soggetto su 4 non dice la verità, e addirittura il 44% mente sui redditi da locazione.

Measuring tax evasion is often described as attempting to obtain "evidence on the invisible". Several approaches have been developed to obtain evidence on tax evasion that depend on the purpose of the analysis and particularly on which effects of tax evasion one wants to measure. In this paper we propose an approach that integrates two methods that the literature has previously applied separately. Both methods adopt a microeconomic perspective. The analysis focuses on the personal income tax (PIT) in Italy (Irpef-"imposta sui redditi delle persone fisiche"-and other local income taxes) and also studies the distributive effects of this type of tax evasion

20 Ottobre 2017

Nuovo pareggio di bilancio, fatturazione elettronica, split payment, codice degli appalti: negli ultimi anni la contabilità degli enti pubblici italiani è stata rivoluzionata da una serie di riforme. E una delle più radicali è stata, a partire dal 2011, l'armonizzazione dei bilanci: per rispettare i nuovi sistemi contabili molti sindaci hanno dovuto attuare una vera e propria operazione-verità, mettendo ordine tra entrate e uscite e cancellando crediti inesigibili.

New budget balancing, electronic invoicing, split payments, code of public contracts: over the past few years the bookkeeping of Italian public bodies has been revolutionised by a number of reforms. One of the most radical ones has been, starting from 2011, the harmonisation of balance sheets: in order to comply with the new accounting systems, several mayors had to conduct a real inspection, sorting out assets and liabilities and writing off bad debts.


19 Settembre 2017

Per l'OCSE sono una spesa pubblica attuata attraverso il sistema fiscale, per il FMI entrate a cui lo Stato rinuncia in favore di alcune categorie: in Italia nel 2016 ne sono state censite ben 610, con un impatto finanziario pari a -76,5 miliardi. Il Programma nazionale di riforma ha messo in agenda, tra 2017 e 2018, il riordino complessivo. Ma sul numero esatto delle cosiddette tax expenditures da riordinare, sugli importi, sui contribuenti interessati, non ci sono dati completi a disposizione.

Together with the update memo to the DEF (Economic and Financial Document), in a few days the Government will be publishing its First Preliminary Report on Fiscal Expenditure: exemptions, deductions, tax credits, and favourable tax rates that the executive has been tasked with "reducing, eliminating or reforming", acting specifically on measures that are "unjustified" or "superceded".

24 Agosto 2017

L'Italia è un paese sismico: dal Duemila a oggi l'INGV ha registrato 39 terremoti di magnitudo superiore a 5, di cui ben 10 tra 2016 e 2017. Dalla scossa delle 3.36 del 24 agosto 2016 il Centro Italia ha tremato più di 72 mila volte, causando oltre 300 morti e danni per 23,5 miliardi. Per la ricostruzione, il governo ha stanziato 3,2 miliardi e altri 10 ne ha previsti nei prossimi 30 anni. Sale così a più di 20 miliardi la spesa programmata per riparare i danni degli ultimi tre sismi.

On 24 August 2016, at 3:36 am, an earthquake measuring 6.0 on the Richter magnitude scale rocked central Italy. The aftermath was absolutely terrible, in terms of death toll, disrupted economy, devastated cultural heritage. The Civil Defence estimated that material damage totalled about 23,530,000 Euros, which adds on to the significant damage caused by the previous two earthquakes, which struck L'Aquila in 2009 and the Po Valley in 2012.

20 Luglio 2017

Aliquote marginali, queste sconosciute. In materia di tasse, gli italiani tendono soprattutto a percepire l'entità complessiva del prelievo, da un lato, e dall'altro i soli scaglioni dell'imposta più conosciuta, l'Irpef. Ma accanto alle cosiddette aliquote esplicite dell'Irpef esistono molte aliquote implicite. È la loro somma a determinare quanto resterà effettivamente in tasca al contribuente una volta pagate le tasse e incassati gli eventuali benefit.

The Italian tax-benefit system generates a broad range of effective marginal tax rates, with positive and negative values, determining, in some cases, also a "poverty trap" (that is a marginal tax rate higher than 100 percent). The marginal and average tax rates are also sometimes decreasing with growing taxable income, while at a low level of income we have such high tax rates that a disincentive for labour supply may result.

20 Luglio 2017

In Italia si discute da anni sul ruolo dell'analisi e della valutazione economica degli investimenti pubblici, ma l'esperienza dei Grandi progetti 2007-2013 talvolta ha dimostrato lacune e criticità nella fase istruttoria. Oggi è l'Europa a chiederci, nella progettazione delle grandi opere 2014-2020, un'analisi più solida di costi e benefici.

The partnership agreement with the EU for the use of European Structural and Investments Funds is currently in full force. Italy is selecting the major works to be completed during the European seven-year programme 2014-2020. And there is a novelty: the agreement signed with the EU requires that we comply with the fundamental nexus between plan and project through self-assessment mechanisms, but it also identifies several result indicators for thematic goals, in terms of both value before the public expense and final target.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina