«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 55 (Nuova Serie), gennaio 2020

Corso "Il Parlamento In Biblioteca". Polo bibliotecario parlamentare, 9-10 dicembre 2019

Anche quest'anno si è chiuso con successo il corso "Il Parlamento in Biblioteca. Documentazione parlamentare e fonti normative per il reference in biblioteca: strumenti e metodi" (9-10 dicembre 2019), appuntamento annuale del Polo bibliotecario parlamentare con la comunità professionale dei bibliotecari, organizzato in collaborazione con l'Associazione italiana biblioteche (AIB).

Da oltre dieci anni, durante il mese di dicembre, bibliotecari da tutta Italia vengono accolti nelle biblioteche di Camera e Senato per questa occasione di formazione e aggiornamento sulle procedure documentali parlamentari e gli strumenti per la loro ricerca online (si veda l'articolo relativo al corso del 2018 nel n. 49, n. s. di MinervaWeb). L'ultima parte del corso, che prevede una rassegna delle fonti online per la ricerca di normativa e giurisprudenza, benché meno direttamente dedicata alle fonti parlamentari, risulta un utile complemento per approfondire le modalità di interrogazione e le specificità delle ormai numerose risorse disponibili.

Quest'anno in particolare hanno partecipato colleghi provenienti da una notevole varietà di istituzioni (biblioteche nazionali e ministeriali, università, fondazioni, società di servizi per biblioteche e archivi, centri di documentazione di movimenti politici, istituti culturali e di ricerca) e dal nord, centro e sud d'Italia.

Come di consueto, le due giornate di lezioni frontali ed esercitazioni pratiche si concludono con la visita del Polo bibliotecario parlamentare, volta non solo ad ammirare i palazzi che ospitano le biblioteche ma anche a scambiare impressioni e notizie sulle rispettive attività e pratiche di servizio, come fruttuosa opportunità di confronto tra colleghi.

Il feedback ricevuto a conclusione del corso ha riportato anche quest'anno generale apprezzamento per il lavoro dei bibliotecari parlamentari e per l'imponente mole di documentazione messa in rete dalle due Camere; una documentazione tuttavia di notevole complessità, padroneggiare la quale richiederebbe occasioni di approfondimento prolungato o periodico, anche al fine di riflettere su come comunicare la sua disponibilità a utenti non sempre consapevoli della ricchezza offerta dai siti internet istituzionali e dagli strumenti di ricerca in essi attivi.

A questo scopo, in vista delle prossime edizioni del corso, si prevede di studiare nuove formule per rinnovare - nelle modalità di erogazione se non nei contenuti - un percorso didattico che ha finora mostrato di saper evolvere al passo dello sviluppo della documentazione parlamentare.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina