«
»
Newsletter
a cura dell'Ufficio Stampa
e dell'Ufficio ricerche sulla legislazione
del Senato della Repubblica

La newsletter #ParlamentiWeb è una finestra aperta sull'attività di altri Parlamenti in Europa. Nasce per allargare lo sguardo oltre i confini nazionali e offrire a chi è interessato una selezione rapida e sintetica di alcuni argomenti discussi e affrontati a Strasburgo, Londra, Parigi, Berlino, Madrid, così come riportati dai rispettivi siti web. Non è uno strumento di monitoraggio sistematico delle attività parlamentari dei Paesi presi in esame. Quindi non ha nessuna pretesa di completezza. E' aperta però al contributo diretto di chiunque sia interessato a segnalare notizie e novità utilizzando la piattaforma Twitter, con l'hashtag #ParlamentiWeb. La newsletter è curata dall'Ufficio stampa e internet e dall'Ufficio ricerche sulla legislazione comparata del Senato.

06 Ottobre 2017

  • --- In primo piano ---

    PARLAMENTO EUROPEO

    - Progressi non soddisfacenti nei negoziati sulla Brexit
    - Instituzione della Procura europea contro le frodi
    - Dibattito con il vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans, sulla situazione in Spagna
    - Sovraffollamento delle carceri
    - Diritti dei passeggeri e caso Ryanair
    - Il Parlamento blocca la proposta della Commissione sui pesticidi
    - Misure per contrastare la criminalità informatica

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    - Valutazione d'idoneità per i sussidi ESA e PIP: avvio indagine in Commissione Lavoro
    - Le opinioni dei cittadini sui social entrano nei "general debates": iniziativa su Facebook
    - Bambini a Westminster: ogni sabato visite brevi e divertenti

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    - Ritiro dall'UE: "call for evidence" fino al 12 ottobre
    - Il 9 ottobre riprendono i lavori dell'Assemblea
    -"Black History Month": il ritratto della Baronessa Valerie Amos, prima donna nera nel Governo britannico

    FRANCIA - SÉNAT

    - Gérard Larcher rieletto Presidente del Senato
    - Costituito il Consiglio di Presidenza del Senato
    - Calendario dei lavori fino al 17 novembre
    - Riepilogo sui dati delle elezioni dei senatori

    FRANCIA - ASSEMBLÉE NATIONALE

    - Sicurezza interna e lotta contro il terrorismo: sì dell'Assemblea
    - Stop alla ricerca e allo sfruttamento di idrocarburi: esame in plenaria
    - Riforme istituzionali 2017-2022: audizioni
    - Democrazia digitale e nuove forme di partecipazione: consultazione pubblica

    GERMANIA - BUNDESTAG

    - Elezioni federali 2017: ripartizione dei seggi
    - Prima seduta del 19esimo Bundestag
    - Intervista all'ex-presidente del Bundestag Norbert Lammert
    - Audizione pubblica del Comitato parlamentare di controllo
    - Intervista alla Vice Presidente della delegazione del Bundestag presso l'Assemblea parlamentare NATO
    - La Corte Costituzionale respinge il ricorso contro le elezioni federali del 2013

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    - Informativa del Premier Rajoy sulla Catalogna la prossima settimana
    - La Giunta Elettorale Centrale dichiara inefficace e invalido il Referendum per l'autodeterminazione della Catalogna

    SPAGNA - SENADO

    - La Commissione Affari Esteri autorizza la ratifica di una serie di Accordi e Convenzioni, e approva mozioni
    - La Commissione Educazione e Sport approva mozioni
    - La Commissione Lavoro e Sicurezza Sociale approva la Proposta di Legge di Riforma Urgente del Lavoro Autonomo
    - La Commissione Sviluppo approva mozioni

    *****************************

    PARLAMENTO EUROPEO

    Brexit: tangible progress still needed on withdrawal terms
    Nei negoziati tra l'Ue e il Regno Unito "non sono stati compiuti progressi sufficienti" sulle tre
    priorità relative all'accordo sul ritiro della Gran Bretagna dall'Unione, "a meno che il quinto ciclo di colloqui" che inizierà lunedì prossimo non consenta di fare "un grande passo avanti". Lo stabilisce la risoluzione votata martedì 3 ottobre dal Parlamento Europeo. "Nel discorso di Firenze, il Primo ministro May ha dimostrato di essere aperta al dialogo e di comprendere la posta in gioco - ha commentato il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, dopo il voto sulla risoluzione - La esorto a trasformare la buona volontà in proposte concrete".
    [Link all'articolo]

    EP green light for setting up EU Prosecutor to fight fraud against EU funds
    Giovedì 5 ottobre il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione per istituire una Procura europea per combattere le frodi a livello UE. La procura coordinerà le indagini nazionali, avrà competenza giurisdizionale esclusiva e dovrà perseguire penalmente gli abusi. Attualmente, solo le autorità nazionali possono indagare e perseguire le frodi connesse al bilancio dell'UE, come l'uso improprio dei fondi strutturali o le frodi transfrontaliere relative all'IVA, ma la loro giurisdizione è limitata alle frontiere nazionali. La Procura europea (European Public Prosecutor's Office - EPPO) consentirà lo scambio rapido di informazioni, il coordinamento delle indagini di polizia, il congelamento e sequestro dei beni, oltre che l'arresto transfrontaliero degli indagati. Ora che il Parlamento ha dato la sua approvazione all'istituzione dell'EPPO, il Consiglio può adottarne formalmente il regolamento. Il nuovo organismo dovrebbe essere operativo tra il 2020 e il 2021.
    [Link all'articolo]

    Catalonia: Political group leaders discuss situation with Frans Timmermans
    La costituzione spagnola, lo Stato di diritto e i diritti fondamentali in Spagna, alla luce degli eventi in Catalogna, sono stati discussi nella sessione plenaria di giovedì 5 ottobre. Sono intervenuti i capigruppo e il primo vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans.
    [Link all'articolo]

    Reduce overcrowding in prisons to prevent radicalisation, urge MEPs
    Giovedì 5 ottobre gli eurodeputati hanno approvato una risoluzione che invita gli Stati membri a migliorare le condizioni nelle carceri, in modo da proteggere la salute e il benessere dei detenuti e del personale carcerario. Temono, infatti, che il sovraffollamento delle prigioni possa favorire la radicalizzazione e chiedono alle autorità nazionali di optare, se possibile, per pene alternative alla reclusione.
    [Link all'articolo]

    COP23: the EU should ratchet up its climate goals
    Nella risoluzione votata mercoledì 4 ottobre, gli Eurodeputati hanno approvato raccomandazioni per le Istituzioni dell'UE e per i Paesi in vista della riunione COP23 di novembre a Bonn. Considerando che tutte le parti dell'Unfccc (United Nations Framework Convention on Climate Change) sono invitate a comunicare entro il 2020 le loro strategie a lungo termine, gli Eurodeputati hanno esortato la Commissione a preparare, entro il 2018, una strategia per una UE a zero emissioni entro il 2050, allo scopo di mantenere l'aumento della temperatura media mondiale ben al di sotto di 2°C e proseguire gli sforzi per limitare tale aumento a 1,5°C.
    [Link all'articolo]

    Ryanair: MEPs urge Commissioner to better protect passengers' and workers' rights
    Martedì 3 ottobre si è svolto un dibattito sulla questione Ryanair con la Commissaria responsabile dei Trasporti, Violeta Bulc. Gli eurodeputati hanno sottolineato come i passeggeri non abbiano ricevuto sufficienti informazioni da parte della compagnia in seguito alla cancellazione dei loro voli. Gli Eurodeputati hanno anche invitato il Consiglio a sbloccare la discussione sulla revisione delle norme sui diritti dei passeggeri e ad avviare negoziati con il Parlamento.
    [Link all'articolo]

    Identifying endocrine disruptors: Parliament blocks plans exempting some pesticides
    Il Parlamento ha bloccato mercoledì la proposta della Commissione che avrebbe esentato alcuni prodotti chimici contenuti nei pesticidi dall'essere identificati come interferenti endocrini. Per i Deputati, la Commissione ha oltrepassato il proprio mandato esentando dai criteri di identificazione le sostanze che sono in realtà progettate proprio per attaccare il sistema endocrino di un organismo. La Commissione europea dovrà ora elaborare una nuova versione del testo.
    [Link all'articolo]

    Step up measures to prevent cyber-attacks and online sexual abuse, urge MEPs
    In una risoluzione votata martedì 3 ottobre, gli eurodeputati chiedono più misure per contrastare la criminalità informatica. In particolare, partendo da un maggiore scambio di informazioni tra Eurojust, Europol ed ENISA e garantendo risorse adeguate per le attività di ricerca e analisi.
    [Link all'articolo]

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF COMMONS

    Are PIP and ESA Assessments working well?
    La Commissione Lavoro ha avviato una nuova indagine sul modo in cui i processi di valutazione, per l'indennità di sostegno all'occupazione (ESA) e di sostegno alle disabilità (PIP), siano gestiti dai contractors ATOS, Capita e Maximus, e su come stiano funzionando i processi di applicazione, valutazione e impugnazione per entrambi i sussidi. Una precedente sessione aveva infatti rilevato delle preoccupazioni circa le capacità dei contractors del Dipartimento del Lavoro di valutare le condizioni fisiche e psichiche per l'accesso all'indennità. Molti dei ricorsi presentati hanno infatti ribaltato le decisioni prese, il che ha posto seri interrogativi sulle competenze del personale sia circa la valutazione delle disabilità e delle condizioni sanitarie dei richiedenti, sia sulla qualità dei controlli da parte dello stesso Dipartimento.
    [Link alla notizia]
    [Link al forum web]
    [Link all'indagine]

    Share your thoughts on how the arts affect health. Inform the House of Commons debate on 11 October
    La pagina Facebook della House of Commons ospita un'iniziativa di democrazia partecipata in cui i cittadini sono chiamati ad esprimersi su singoli argomenti oggetto dei "general debates" dell'Aula. I commenti su Facebook saranno poi tenuti in considerazione dai parlamentari durante il dibattito assembleare. Tra i temi proposti gli effetti dell'arte sul benessere e sulla salute personale, le cui considerazioni saranno portate in Aula dalla deputata Ed Vaizey il prossimo 11 ottobre, e le misure di contrasto ai comportamenti aggressivi e antisociali, sui quali il deputato Steve McCabe interverrà in Aula il 9 ottobre.
    [Link all'evento facebook su arte e salute]
    [Link al tweet]

    Here is tour guide Michael with a true or false teaser about the family guided tours which run every Saturday.
    Ogni sabato le porte di Westminster sono aperte ai bambini dai 7 ai 12 anni accompagnati dalle famiglie. Le visite guidate saranno molto divertenti, come risulta da una piccola anticipazione video su Twitter in cui la guida Michael esorta i bambini a controllare la veridicità di alcuni aneddoti sui parlamentari e sui palazzi.
    [Link alla notizia]
    [Link al tweet]

    *****************************

    REGNO UNITO - HOUSE OF LORDS

    #HLConstitution Cmttee is looking at the #EUWithdrawalBill & seeks your views, #haveyoursay by 12 Oct
    Il profilo Twitter della House of Lords ricorda la "call for evidence" per l'indagine sul progetto di legge di ritiro dall'UE. Si possono inviare le testimonianze scritte fino alle ore 17 di giovedì 12 ottobre. L'indagine è volta ad approfondire le criticità emerse nelle precedenti Relazioni "Great Repeal bill e poteri delegati" e la "Relazione intermedia di follow-up sul Withdrawal bill". Per la prima il Governo avrebbe bisogno di poteri "relativamente ampi" per apportare le necessarie modifiche di adeguamento alla legislazione comunitaria, mentre nel follow-up si richiedevano delle limitazioni fondamentali a tali poteri, raccomandazione tuttavia disattesa dall'Esecutivo.
    [Link alla notizia]
    [Link al tweet]

    #Fracking, #Brexit, #WorkCapabilityAssessment & #economy in #LordsQs line up for #HouseofLords 9 Oct return
    L'Assemblea torna a riunirsi dopo il periodo di "Conference recess" nella seduta del 9 ottobre. È previsto il question time sui costi aggiuntivi del fracking di gas e petrolio, sulla valutazione dell'idoneità lavorativa, sulla Brexit e sull'economia inglese.
    [Link al calendario parlamentare]
    [Link al tweet]

    MT @UKParliament: For #BHM, B Amos, 1st black woman in Cabinet & Leader of the #HouseofLords
    Per celebrare il "Black History Month", la sezione del sito "Art in Parliament" propone il ritratto della Baronessa Valerie Amos, che nel 2003, con la nomina a Sottosegretario allo Sviluppo Internazionale, è diventata la prima donna nera a far parte del Governo britannico. Il ritratto, commissionato dalla Commissione sulle Opere d'arte della House of Lords, è stato realizzato da Paul Benney nel 2004.
    [Link alla notizia]
    [Link al tweet]

    *****************************

    FRANCIA - SÉNAT

    Élection du Président du Sénat
    Lunedì 2ottobre Gérarld Larcher è stato rieletto Presidente del Senato, al primo scrutinio, ottenendo 223 voti.
    [Maggiori informazioni]

    Renouvellement des instances du Sénat
    Mercoledì 4 ottobre si è proceduto alla costituzione del Consiglio di Presidenza del Senato. Sono stati eletti 8 Vice Presidenti, 3 Senatori Questori e 14 Senatori Segretari.
    [Maggiori informazioni]

    Sénatoriales 2017
    Una sezione del sito è dedicata alle elezioni 2017 dei senatori, che si sono svolte domenica 24 settembre. Dal 2 ottobre 2017, per i senatori il mandato parlamentare sarà incompatibile con qualsiasi altra funzione svolta a livello territoriale.
    [Maggiori informazioni]

    Ordre du jour
    La Conferenza dei Capigruppo, che si è riunita il 5 ottobre, ha stabilito il calendario dei lavori fino al 17 novembre. La prossima Capigruppo è convocata per martedì 24 ottobre alle 18.
    [Maggiori informazioni]

    *****************************

    FRANCIA- ASSEMBLÉE NATIONALE

    Sécurité intérieure et lutte contre le terrorisme : adoption par scrutin public du projet de loi
    Martedì 3 ottobre l'Assemblea ha approvato, con 415 voti favorevoli, 127 contrari e 19 astenuti, il progetto di legge in materia di sicurezza interna e lotta contro il terrorismo.
    [Maggiori informazioni]
    [Analisi dello scrutinio]

    Fin de la recherche et de l'exploitation des hydrocarbures en France : l'Assemblée débat
    Mercoledì 4 ottobre l'Assemblea ha concluso la discussione del disegno di legge per porre la fine alla ricerca e allo sfruttamento degli idrocarburi e altre disposizioni relative all'energia e all'ambiente. Le dichiarazioni di voto e il voto finale del testo avranno luogo martedì 10 ottobre alle 16,15.
    [Maggiori informazioni]

    Réformes de l'Assemblée nationale: poursuite des travaux des groupes de travail
    I gruppi di lavoro "Conditions de travail et collaborateurs", "Moyens de contrôle", "Développement durable", "Démocratie numérique" e "Ouverture et rayonnement" dell'Assemblea, si sono riuniti lunedì 2, martedì 3 e giovedì 5 ottobre per svolgere una serie di audizioni nell'ambito del "Rendez vous des Réformies 2017-2022" per una nuova Assemblea Nazionale.
    [Maggiori informazioni]

    Consultation citoyenne: la démocratie numérique et les nouvelles formes de participation citoyenne
    A metà ottobre sarà avviata una consultazione pubblica per promuovere la partecipazione dei cittadini alla vita politica e democratica. I contributi, anonimi e accessibili attraverso gli open data, saranno elaborati con la supervisione del Comitato scientifico al termine della consultazione e arricchiranno le riflessioni del gruppo di lavoro "Démocratie numérique et participation citoyenne".
    [Maggiori informazioni]

    *****************************

    BUNDESTAG

    CDU/CSU bleibt trotz Verlusten stärkste Fraktion im Bundestag
    Die Sitzverteilung im 19. Deutschen Bundestag auf Grundlage des vorläufigen amtlichen Endergebnisses
    L'Unione CDU/CSU rimane il gruppo parlamentare più forte del Bundestag nonostante le perdite
    La distribuzione dei seggi nel 19° Bundestag sulla base dei risultati ufficiali provvisori
    Nonostante le pesanti perdite, l'Unione rimane la frazione politica più forte del Bundestag. Domenica 24 settembre 2017 la CDU ha ottenuto il 26,8% dei voti, secondo i risultati ufficiali (nel 2013:34,1%). Insieme alla CSU in Baviera, che ha ricevuto il 6,2% (nel 2013:7,4%), la percentuale per l'Unione CDU/CSU è pari al 32,9% del secondo voto (nel 2013:41,5%). La Spd segue con il 20,5%, in calo significativo rispetto al 2013 (25,7%).
    La terza forza politica più forte e contemporaneamente la nuova arrivata in parlamento è l'AfD, (Alternative für Deutschland-Alternativa per la Germania) con il 12,6%. Nel 2013 aveva fallito con il 4,7 per cento, attestandosi sotto la soglia del cinque per cento. L' FDP, che nel 2013 aveva raggiunto solo il 4,8%, ora è nuovamente rappresentato nel Bundestag con il 10,7% del secondo voto. Il nuovo Bundestag è formato da 709 deputati e deputate.
    Un grafico accanto alla notizia illustra la ripartizione dei seggi.
    [Link all'articolo]

    Neu gewählter Bundestag tritt am 24. Oktober erstmals zusammen
    Il nuovo Bundestag si riunisce per la prima volta il 24 ottobre
    Il 19° Bundestag tedesco, eletto il 24 settembre, si costituirà martedì 24 ottobre, ultimo giorno possibile per la seduta costituente. Lo ha annunciato il Presidente Norbert Lammert il 4 ottobre. La prima seduta della 19° legislatura a partire dal 1949, inizia alle ore 11.00 nella sala plenaria dell'edificio del Reichstag. Sarà eletto anche l'Ufficio di Presidenza (Präsidium)
    La seduta sarà trasmessa in diretta sulla televisione parlamentare, su Internet all' indirizzo www.bundestag.de e su dispositivi mobili. Ai sensi dell'articolo 39, paragrafo 2, della Legge Fondamentale il Bundestag neoeletto è convocato per la sua prima seduta dal Presidente uscente non oltre il trentesimo giorno successivo all'elezione. Norbert Lammert, Presidente del Bundestag, che dopo 37 anni di mandato parlamentare non si è più candidato al mandato e non fa più parte del nuovo Bundestag, prepara la prima seduta in coordinamento con i nuovi gruppi parlamentari. Non si tratta di una procedura formalizzata in alcun modo, ma è diventata una consuetudine in ambito parlamentare
    [Link all'articolo]

    Abschied nach 37 Jahren: Bundestagspräsident Lammert zieht Bilanz
    Addio dopo 37 anni: il presidente del Bundestag Lammert traccia un bilancio della sua attività
    Dopo dieci legislature e quindi 37 anni nel Bundestag, il Presidente del Bundestag Norbert Lammert lascia il Parlamento. In un'intervista con la televisione parlamentare Lammert ripercorre 37 anni di vita politica attiva. La sua convinzione di base è che: "Il marchio di qualità di una democrazia non è il processo di decisione a maggioranza, ma piuttosto il fatto che le minoranze hanno diritti che non sono disponibili per la maggioranza".
    [Link all'articolo]

    Nachrichtendienste sehen sich vor großen Herausforderungen
    I servizi di intelligence devono affrontare sfide importanti
    Giovedì 5 ottobre 2017 il Comitato parlamentare di controllo (Das Parlamentarische Kontrollgremium-PKGr) ha organizzato, per la prima volta, nella sua storia, un'audizione pubblica sull'attività dei servizi d'informazione federali. Alle domande dei membri del PKGr hanno risposto i presidenti dell'Ufficio federale per la protezione della costituzione (Bundesverfassungschutz- BfV), del Servizio federale di intelligence (Bundesnachrichtendienst-Bnd) e dell'Ufficio federale di controspionaggio militare (BAMAD). La legge approvata dal Bundestag lo scorso anno, "Legge sull' ampliamento del controllo parlamentare dei servizi segreti federali", prevede infatti che il Comitato parlamentare di controllo organizzi un'audizione pubblica annuale dei presidenti dei servizi segreti federali.
    [Link all'articolo]

    Ulla Schmidt verteidigt Kritik an der Türkei
    Ulla Schmidt difende le critiche nei confronti della Turchia
    Ulla Schmidt (SPD) guida la delegazione del Bundestag presso l'Assemblea parlamentare NATO in visita a Bucarest. L' Assemblea parlamentare della NATO ha il compito di "chiedere ai governi di porre fine alle violazioni della democrazia e dello Stato di diritto": con queste parole Ulla Schmidt difende in un'intervista la sua posizione sulla situazione nel Mar Nero, criticando anche la massiccia violazione dei principi costituzionali da parte del governo turco nelle sue azioni dopo il tentativo di colpo di Stato. La relazione dei deputati dell'SPD, sulla quale i parlamentari della NATO voteranno nella sessione di Bucarest dal 6 al 9 ottobre 2017, ha incontrato la resistenza della delegazione turca. Schmidt è Vice Presidente della delegazione del Bundestag. Segue il testo integrale dell'intervista.
    [Link all'intervista]

    Karlsruhe verwirft Wahlprüfungsbeschwerde gegen Bundestagswahl 2013
    Karlsruhe respinge il ricorso contro le elezioni federali del 2013
    Giovedì 5 ottobre 2017, il Secondo Senato della Corte costituzionale federale ha annunciato di aver respinto il ricorso contro le elezioni federali del 2013 con una sentenza del 19 settembre 2017. Il ricorrente aveva contestato la clausola di sbarramento al cinque per cento, la rinuncia del legislatore all'introduzione del cosiddetto Eventualstimmrecht (diritto di voto contingente) e il "finanziamento mascherato dei partiti del Bundestag da parte dei loro gruppi, dei loro rappresentanti parlamentari e delle fondazioni collegate ai partiti".
    [Link all'articolo]

    *****************************

    SPAGNA - CONGRESO DE LOS DIPUTADOS

    El presidente del Gobierno informará la próxima semana en Pleno sobre la posición del Ejecutivo respecto a la situación política de Cataluña
    La prossima settimana, il Presidente del Consiglio Mariano Rajoy verrà audito dall'Assemblea del Congresso, su propria richiesta e su sollecitazione del Gruppo Unidos Podemos-En Comú Podem-En Marea, per esporre la posizione dell'Esecutivo rispetto alla situazione politica sviluppatasi in Catalogna all'indomani del voto sul referendum per l'indipendenza. In particolare, il Gruppo UP-EC-EM chiede al Governo spiegazioni circa il modo in cui l'Esecutivo 'intende risolvere la crisi delle relazioni istituzionali tra la Catalogna e il restante Stato spagnolo'.
    [Comunicato stampa]

    La Junta Electoral Central dice que el 1 de octubre "no ha tenido lugar en Cataluña ningún proceso que pueda ser considerado como referéndum"
    Il 4 ottobre, la Giunta Elettorale Centrale, organo di vertice dell'amministrazione elettorale, competente a dichiarare e pubblicare i risultati di tutte le consultazioni referendarie celebrate in Spagna, ha adottato e trasmesso agli organi costituzionali dello Stato, al Presidente della Generalitat catalana, nonché ai Presidenti delle istituzioni europee, al Consiglio d'Europa, all'OSCE e alle Nazioni Unite, la decisione con cui ha reso pubblico che 'lo scorso 1° ottobre 2017 non ha avuto luogo in Catalogna alcun processo che possa essere considerato quale referendum in nessuna delle modalità previste dall'ordinamento giuridico' spagnolo. Il referendum, si legge nel documento, non può essere considerato tale né per il soggetto che lo ha convocato, incompetente, né per la forma in cui è avvenuta tale convocazione, vulnerando le decisioni rese dal Tribunale Costituzionale e dal Tribunale Superiore di Giustizia della Catalogna, né per l'oggetto della consultazione, incostituzionale, né, infine, per la 'notoria assenza di garanzie di obiettività e trasparenza nel relativo svolgimento, scrutinio e controllo'. Pertanto, conclude la Giunta, 'sono privi di qualsivoglia valore quelli che vengono presentati come risultati del cd. Referendum di autodeterminazione'.
    [Comunicato stampa]
    [Decisione adottata dalla Giunta Elettorale Centrale]

    *****************************

    SPAGNA - SENADO

    Acuerdos adoptados por las comisiones del Senado el 4 de octubre
    Il 4 ottobre, la Commissione Affari Esteri ha autorizzato la ratifica di una serie di Accordi e Convenzioni ed ha approvato le seguenti mozioni:

    • una mozione, presentata dal Gruppo Nazionalista Coalición Canaria, che impegna il Governo all'adozione di specifiche misure per garantire il pagamento delle pensioni da parte del Governo venezuelano agli spagnoli residenti all'estero;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo a dare impulso, all'interno dell'Unione Europea, alla conclusione dei negoziati sull'Accordo Commerciale con gli Stati Uniti, noto come partenariato transatlantico su commercio e investimenti (TTIP);
    • una mozione, presentata dal Gruppo Socialista, che impegna il Governo all'adozione di specifiche misure di sostegno al popolo rohingya nella Repubblica dell'Unione del Myanmar, approvata all'unanimità;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Basco, che impegna il Governo a perseguire la Strategia Rinnovata dell'Unione Europea per il 2011-2014 sulla Responsabilità Sociale delle Imprese, approvata all'unanimità.
    Infine, La Commissione Educazione e Sport ha approvato le seguenti mozioni:
    • una mozione, presentata dal Gruppo Misto (Nueva Canarias), che impegna il Governo a raccomandare alle Comunità Autonome di garantire che nei libri di testo e nei materiali didattici, utilizzati negli istituti di insegnamento pubblico, siano rappresentati correttamente gli elementi della geografia fisica e politica delle Isole Canarie, approvata all'unanimità;
    • una mozione, presentata dal Gruppo Popolare, che impegna il Governo a vigilare che la Comunità di Valenza garantisca un'offerta educativa plurale, nonché la libertà dei genitori di scegliere l'educazione che richiedono per i propri figli.
    [Comunicato stampa]

    Acuerdos adoptados por las comisiones del Senado del 3 de octubre
    Il 3 ottobre, la Commissione Lavoro e Sicurezza Sociale ha approvato, senza modifiche, la Proposta di Legge di Riforma Urgente del Lavoro Autonomo, che ora passa al vaglio dell'Assemblea del Senato per l'approvazione definitiva.
    Inoltre, la Commissione Sviluppo ha approvato le seguenti mozioni, entrambe presentate dal Gruppo Popolare e approvate all'unanimità:
    • una mozione che impegna il Ministero dello Sviluppo a collaborare, tecnicamente ed economicamente, all'opera di adeguamento delle strutture dell'edificio del restaurato Teatro del Born, a Ciutadella di Minorca (Isole Baleari);
    • una mozione che impegna il Governo all'elaborazione di un piano di interventi prioritari per il collocamento di barriere fonoassorbenti lungo la rete autostradale statale nella Comunità Autonoma del Principato delle Asturie.

    [Comunicato stampa]

    *****************************

Abbonarsi alla newsletter

* Campo obbligatorio

FINE PAGINA

vai a inizio pagina