«
»
Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause del disastro del traghetto Moby Prince

Sul regime degli atti

Nell'ambito delle Commissioni parlamentari di inchiesta istituite ai sensi dall'articolo 82 della Costituzione, la documentazione acquisita dalla Commissione nel corso della sua attività è resa disponibile unicamente ai senatori componenti la Commissione stessa, oltre che al personale del Senato addetto e ai collaboratori nominati dal Presidente (art. 23 del Regolamento interno). A tale documentazione non accedono i senatori o i parlamentari che non siano componenti la Commissione.

La documentazione della Commissione può essere classificata come libera e quindi disponibile solo ai Commissari, addetti e consulenti ed è regolata dai commi 4 e 5 dell'articolo 19 del Regolamento interno della Commissione d'inchiesta, oppure segreta o riservata pertanto regolata dai commi 3 e 6 dell'articolo 19. In questo secondo caso è fatto divieto di divulgare o estrarre copia e la consultazione è autorizzata di volta in volta dal Presidente.

La Commissione decide ai sensi dell'articolo 21 comma 2 quali atti o documenti formati o acquisiti nel corso dell'inchiesta devono essere pubblicati contestualmente alla presentazione della relazione finale. La Commissione delibera inoltre quali atti o documenti possano essere pubblicati eccezionalmente nel corso dei suoi lavori.

Motivate e circostanziate richieste di accesso a singoli atti devono essere avanzate al Presidente della Commissione. La Commissione decide su ogni richiesta.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina