Comunicati

Quarant'anni fa l'omicidio di Piersanti Mattarella: dichiarazione del Presidente Casellati

06 Gennaio 2020

"A 40 anni di distanza dalla sua barbara uccisione per mano mafiosa, Piersanti Mattarella resta un esempio di come un uomo dello Stato può e deve interpretare il suo ruolo e la sua funzione. Per tutti gli italiani è un dovere ricordare il suo sacrificio di amministratore pubblico che pagò con la vita la sua battaglia per la legalità e l'intransigenza della sua politica riformatrice".
Lo ha dichiarato il Presidente del Senato Elisabetta Casellati ricordando la figura del Presidente della Regione Sicilia assassinato a Palermo il 6 gennaio del 1980.

Il Presidente del Senato ha aggiunto: "Mafia e corruzione, in Italia, restano due piaghe che occorre debellare ed estirpare in ogni loro forma e articolazione, attraverso l'impegno di tutti: istituzioni, politica e cittadini".

"A tutt'oggi, sull'omicidio Mattarella conosciamo solo una parte della verità: per le Istituzioni è compito prioritario portare fino in fondo la ricerca delle responsabilità, per onorare la sua memoria e restituire giustizia ai familiari ai quali va tutta la mia vicinanza" ha concluso.

Fine pagina

Vai a: