Comunicati

Celebrazioni Grande Guerra. Casellati a Padova: "Pace e democrazia non sono valori scontati, vanno difesi giorno dopo giorno"

18 Novembre 2018

«I nostri militari con coraggio hanno difeso e ricostruito quella Nazione che ci è stata consegnata oggi così come la conosciamo, così come l'amiamo».
«Il loro ricordo, assieme a quello delle tante donne volontarie, dei medici, dei civili e di tutti coloro che misero la propria vita al servizio dell'Italia, deve essere un monito per le future generazioni: la libertà, la democrazia, la pace, i principi cardine del nostro Stato di diritto, non sono concessioni, non bisogna darli per scontati. Vanno difesi giorno dopo giorno».
Lo ha detto il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, alle celebrazioni della Prima guerra mondiale organizzate a Padova dall'Associazione nazionale Combattenti e Reduci.
«E' motivo di sincero orgoglio poter concludere queste celebrazioni qui, nella mia città, dove con l'armistizio del 4 novembre 1918 a Villa Giusti, si ottenne la vittoria più grande e più attesa: la pace» ha concluso.

Fine pagina

Vai a: