Comunicati

Grande Guerra. Casellati a Villa Giusti a Padova. La prima volta di un Presidente del Senato nella villa dell’Armistizio

Alla cerimonia parteciperà anche il Generale Salvatore Farina, Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Italiano

16 Novembre 2018

Il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nell'ambito delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra, sabato e domenica 17-18 novembre sarà a Padova, ospite del raduno dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci.
Accolta da una delegazione dell'Associazione, di autorità locali e del Comando Forze Operative Nord, sabato sera la seconda carica dello Stato visiterà le mostre "Azzurro che valore" e "Tavoli di guerra e di pace" allestite presso il Centro Culturale San Gaetano e a seguire il Museo della Terza Armata di Padova.

Nella mattinata di domenica, dopo una tappa al Tempio Sacrario della Pace di Padova dove troverà ad accoglierlo il Parroco Don Elia Ferro, il Presidente del Senato si sposterà alla Basilica di Santa Giustina per essere ricevuto dalle autorità civili, dal Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Salvatore Farina, e dal Generale di Corpo d'Armata Amedeo Sperotto, Comandante del COMPOF Nord, e dal Presidente dell'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, Sergio Paolieri.

Il programma proseguirà con la cerimonia dell'Alzabandiera, gli Onori ai Caduti e la deposizione di una corona alla lapide del 58esimo Reggimento Fanteria che concluderanno la prima parte della cerimonia.
Seguiranno i saluti del Sindaco di Padova, del Generale Farina, del Generale Sperotto del Presidente Paolieri e quindi le conclusioni affidate al Presidente Casellati.
Dopo la Santa Messa nella Basilica di Santa Giustina e la firma con dedica all'Albo d'Onore del COMPOF Nord presso l'Ufficio del Comandante della Caserma Salomone, la due giorni dedicata alla memoria della Grande Guerra, si chiuderà con la visita del Presidente Casellati a Villa Giusti, la villa del conte Vettor Giusti del Giardino, sede del Comando dell'Esercito Italiano, che ospitò la firma dell'Armistizio tra Italia e Impero Austro-ungarico alle 15 del 3 novembre 1918.
A Villa Giusti, il Presidente del Senato potrà ammirare la copia originale del Trattato dell'Armistizio, spostata per l'occasione dal Museo della Terza Armata a Padova, dove è tradizionalmente custodita.

Fine pagina

Vai a: