Comunicati

Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro: dichiarazione del Presidente Alberti Casellati

28 Aprile 2018

Dichiarazione del Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati:

"La celebrazione della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, bene primario, mi consente di ribadire la necessità di un impegno costante della politica su questo tema così delicato. Gli infortuni mortali sono in crescita non solo nel mondo, ma anche nel nostro Paese. In Italia dall'inizio dell'anno le vittime sono più di 150. Un numero sul quale il Parlamento ha il dovere di riflettere e di intervenire. Così come è indispensabile agire per contrastare il drammatico fenomeno del lavoro minorile. Tutelare l'infanzia e i diritti dei minori deve rappresentare una priorità. Non solo nei Paesi dove oggi è considerato normale sottoporre tanti bambini e tante bambine a lavori usuranti e pericolosi per la loro salute, ma anche in quelli dove il fenomeno è più occulto e limitato. Gli Obiettivi di sviluppo sostenibile che le Nazioni Unite si prefiggono di raggiungere, secondo i quali è prevista la sicurezza degli ambienti lavorativi entro il 2030 e la totale abolizione della manodopera minorile entro il 2025, devono rappresentare per le classi politiche di ogni Stato uno stimolo per contribuire a raggiungere un traguardo ineludibile. Per costruire insieme un futuro che metta al bando nel mondo del lavoro ogni illegalità, ogni violenza e ogni sopraffazione".

Fine pagina

Vai a: