Comunicati

Anniversario omicidio giudice Chinnici: dichiarazione del Presidente Alberti Casellati

29 Luglio 2018

"Ricordare Rocco Chinnici, a distanza di trentacinque anni dal barbaro attentato in cui morirono anche due uomini della scorta e il portiere dello stabile dove abitava, significa onorare la memoria di un uomo che fece della lotta alla mafia l'impegno di una vita. Il suo rigore professionale, che lo portò alla guida dell'Ufficio Istruzione del Tribunale di Palermo, la sua straordinaria intuizione di creare il famoso pool antimafia, che divenne un esempio da seguire perfino oltre Oceano, la certezza che la lotta alle mafie si costruisce con la trasmissione di valori di legalità alle future generazioni sono insegnamenti tuttora preziosi. Senza una nuova coscienza, come sosteneva Chinnici con parole attuali, noi da soli non ce la faremo mai. Un messaggio di speranza che rivive attraverso l'impegno e il coraggio di tanti uomini dello Stato che continuano ogni giorno la lotta alla mafia con l'identico ed esemplare senso delle istituzioni che animò il lavoro del magistrato siciliano. In questo giorno di commemorazione , che rinnova il dolore per i familiari delle vittime, sono a loro vicina con affetto sincero, anche a nome del Senato della Repubblica".

Fine pagina

Vai a: