Comunicati

Casellati: «Sbarco sulla Luna insegna che nessuna conquista è preclusa alle capacità dell'uomo»

19 Luglio 2019

«L'uomo che sbarca sulla Luna non è stato solo una conquista aerospaziale e una vittoria della scienza e della tecnologia, ma è stato la riprova che l'unico orizzonte al quale il mondo non deve mai smettere di guardare è quello della speranza».

Lo ha detto il Presidente del Senato Elisabetta Casellati chiudendo il convegno con il quale oggi il Senato ha voluto celebrare il 50esimo anniversario dell'allunaggio.

Il Presidente Casellati ha aggiunto: «Quella notte in cui Neil Armstrong poggiando il piede sul suolo lunare pronunciò la frase "Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità", fu la notte in cui sembrò che qualunque sfida potesse essere superata. E l'applauso che il mondo intero fece ai tre astronauti americani di Apollo 11, era in realtà un applauso verso le infinite capacità dell'uomo, verso l'incredibile combinazione di intelligenza, coraggio, determinazione e competenze che aveva reso possibile quel balzo tecnologico».

«La conquista della Luna di mezzo secolo fa ci deve insegnare che quando la politica si allea alla scienza anche la fantasia può essere tradotta in realtà, ci deve ricordare che quando la politica si fa "ricerca del fare tutto ciò che è possibile" diventa uno strumento di infinita potenza» ha concluso.

Fine pagina

Vai a: