Comunicati

ALZHEIMER, CASELLATI: «MALATTIA TERRIBILE CHE SCONVOLGE LE FAMIGLIE, I FAMILIARI DEI MALATI NON VANNO LASCIATI SOLI»

15 Luglio 2019

«Il morbo di Alzheimer è una patologia assai diffusa ma ancora poco conosciuta e che, forse più di altre, sconvolge gli equilibri della vita individuale e familiare. Il malato è solo, intrappolato nella sua malattia, ma spesso ancora più solo è chi gli sta vicino. È fondamentale pertanto che i familiari dei malati, spesso privi di competenze e riferimenti, siano destinatari di specifici interventi di sostegno».
Lo ha detto oggi il Presidente del Senato Elisabetta Casellati nell'intervento di presentazione del libro "Alois Alzheimer e Chiara. La nonna che non c'è" scritto da Giorgio Soffiantini.
Il Presidente Casellati ha aggiunto: «In Senato, presso le Commissioni competenti, è stata già avviata una riflessione sui cosiddetti "caregiver", i prestatori di assistenza a un familiare in situazione di necessità e malattia. Si tratta di figure indispensabili per le quali è necessario un intervento che ne riconosca, anche dal punto di vista normativo, ruoli, diritti e responsabilità».
«Riconoscere il valore sociale e economico del caregiver è diventato urgente per la famiglia e per la collettività - ha concluso - per la famiglia, perché, nel caso di patologie come l'Alzheimer, solo la famiglia è in grado di offrire solidità e solidarietà. E per la collettività, perché la tutela del caregiver è anche un'innovazione e un investimento per il nostro Welfare».

Fine pagina

Vai a: