Comunicati

Intervento alla XX Riunione dei Senati europei a Parigi

14 Giugno 2019
"Viviamo in un'epoca contraddistinta dal "dominio" degli esecutivi. A livello nazionale così come sovranazionale, i governi sono predominanti in molte sfere della decisione pubblica. Questa tensione rende necessario un ribilanciamento tra i poteri attraverso la presenza di un Parlamento che, a due voci, sappia indirizzare e controllare l'operato degli esecutivi, evitando che la decisionalità politica si esaurisca nel continuum tra la maggioranza parlamentare e il proprio governo". Lo ha detto il Presidente del Senato Elisabetta Casellati intervenendo a Parigi alla XX Riunione dell'Associazione dei Senati d'Europa sul tema del bicameralismo.
"In questo senso - ha aggiunto - è possibile affermare che le seconde Camere garantiscono più controllo del governo, ma anche più stabilità, perché un esecutivo esposto ad una sola camera rischia di essere vacillante". Il bicameralismo, insomma, ha sottolineato il Presidente, "nasce anche per garantire maggiore ponderazione delle decisioni e spazi di dibattito" e "si conferma il sistema nettamente prevalente negli ordinamenti ad alto indice di stabilità democratica".
"La garanzia di pluralismo nella rappresentanza offerta dal bicameralismo è un autentico atout per il rafforzamento del senso di appartenenza nazionale, contribuendo alla fondazione di una identità nazionale collettiva alimentata da una reale inclusività", ha concluso il Presidente Casellati.

Fine pagina

Vai a: