Comunicati

Case-famiglia, il Presidente Casellati: «Sono l’esempio concreto dell’Italia migliore»

Presentato in Senato il film “Solo Cose Belle” ispirato all’esperienza di don Oreste Benzi

07 Maggio 2019

«Le case-famiglia sono un modello sociale e umanitario che antepone a tutto il senso profondo della vita, garantendo ascolto, riabilitazione, speranza». Con queste parole il Presidente del Senato Elisabetta Casellati ha aperto la presentazione a Palazzo Madama del film sulle case-famiglia "Solo Cose Belle" ideato dalla Comunità Papa Giovanni XXIII sulla base dell'esperienza di don Oreste Benzi e delle strutture di accoglienza da lui fondate.
«La capacità di Don Oreste di contagiare gli altri con il bene, con il sorriso e la spiritualità, ha prodotto una catena di solidarietà senza confini - ha ricordato il Presidente Casellati - il suo lascito resterà nel patrimonio spirituale dell'umanità. Chi come me ha avuto il privilegio di conoscerlo e di lavorarci insieme per realizzare provvedimenti a favore delle donne ridotte in schiavitù, porterà sempre con sé un po' di quell'energia contagiosa e di quella forza di volontà che non conosceva ostacoli».
«L'Italia che aiuta, l'Italia della bontà, è l'Italia migliore. È quella che ci rende orgogliosi e ci sprona ad essere più solidali, aperti e rispettosi degli altri. Uno Stato attento, in grado di predisporre il giusto quadro normativo e finanziario, è pre-condizione irrinunciabile per attuare interventi che possano realmente non lasciare nessuno indietro» ha sottolineato il Presidente del Senato.
L'evento, che si è tenuto nella sala Koch e che è stato condotto dalla giornalista Rai Eleonora Daniele, ha visto la partecipazione del Presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII Giovanni Paolo Ramonda, di don Aldo Buonaiuto, del regista Kristian Gianfreda e di alcuni protagonisti della pellicola.

Fine pagina

Vai a: