Comunicati

Casellati, non spegnere voce di Radio Radicale

15 Aprile 2019

"La voce di Radio Radicale non può essere spenta. Non si può cancellare uno strumento prezioso che per oltre 40 anni ha garantito al nostro Paese un'informazione libera, trasversale, corretta ed estremamente preziosa, svolgendo di fatto la funzione di servizio pubblico del quale hanno potuto usufruire generazioni di italiani". Così il Presidente del Senato Elisabetta Casellati commenta la notizia dell'intenzione del governo di non rinnovare la convenzione con Radio Radicale.
"Sarebbe una decisione grave sulla quale a mio avviso si dovrebbe riflettere ancora. In democrazia si deve puntare a rafforzare il pluralismo dell'informazione. Non a limitarlo", ha aggiunto il Presidente Casellati.

Fine pagina

Vai a: