Comunicati

Anniversario strage di Piazza della Loggia: messaggio del Presidente Casellati

28 Maggio 2020

«Desidero unirmi al ricordo di una città che attraverso la memoria dei tragici fatti accaduti il 28 maggio 1974, vuole rinnovare la sua solidarietà alle famiglie delle vittime e l'opposizione netta a qualsiasi uso del terrore quale strumento di lotta politica».

Lo scrive il Presidente del Senato Elisabetta Casellati in un messaggio inviato al sindaco di Brescia Emilio Del Bono in occasione del 46esimo anniversario della Strage di Piazza della Loggia.

Nella lettera del Presidente Casellati si legge ancora: «Non vi è giustificazione ideologica che possa legittimare la barbarie e la follia di una esplosione che ha privato donne e uomini del bene più prezioso, colpendo al cuore una collettività che esercitava la propria libertà di manifestazione del pensiero. Da quel terribile giorno, ci sono voluti moltissimi anni per arrivare a una sentenza definitiva di condanna. Anche grazie alla mobilitazione di un'intera città che non ha mai smesso di lottare per la verità e la giustizia, la strage di Brescia ha ora dei colpevoli. Rievocare le dinamiche di quella terribile deriva di terrore e comprendere pienamente le cause che ne sono state all'origine, è di fondamentale importanza. Costruire gli strumenti di conoscenza significa infatti agire concretamente per prevenire e scongiurare il rischio di nuove violenze».

«La memoria non è mai un esercizio di stile, ma vive del nostro impegno a vigilare e a difendere con coraggio i valori della nostra democrazia. Rinnovo al sindaco Del Bono, ai familiari delle vittime e a tutta la cittadinanza di Brescia la mia personale vicinanza in questo anniversario» conclude il Presidente del Senato.

Fine pagina

Vai a: