Comunicati

Stragi e deportazioni nazifasciste, Casellati: «Verità storica condivisa è condizione necessaria per sconfiggere germi del razzismo e antisemitismo»

07 Marzo 2019

«Le stragi naziste e fasciste rappresentano una delle pagine più tristi e drammatiche che l'Italia ha conosciuto nel Novecento. Grazie alla coraggiosa e tenace opera di divulgazione dei sopravvissuti e dei testimoni della tragedia dell'Olocausto, l'Italia ha saputo compiere significativi passi avanti verso un'effettiva e sostanziale verità storica. E la verità storica è uno dei pilastri su cui si fonda la nostra Repubblica, il nostro vivere comunitario, il nostro Stato di diritto».
Così ha detto il Presidente del Senato Elisabetta Casellati nel suo intervento al convegno "Stragi e deportazioni nazifasciste: per la giustizia e contro l'ambiguità" promosso dalla "Fondazione per la critica sociale" e tenutosi oggi nella Sala Koch di Palazzo Madama.
«Le sottovalutazioni del passato non si devono più ripetere. Gli ultimi recenti fatti di cronaca, in Francia, Argentina e non solo, sono un monito a non abbassare mai la guardia rispetto a qualsiasi atteggiamento negazionista o giustificazionista» ha concluso.

Fine pagina

Vai a: