«
»
10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo)

Commissione 10ª (Industria, commercio, turismo) - Seduta n. 28

Giovedì 13 Dicembre 2018

(08,35 -
09,00)
  • Presidenza:

    Girotto

    Presenti per il governo:
    Crippa, sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico
    • Sede consultiva

      Legge di bilancio per il 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021.

      Approvato dalla Camera dei Deputati

      - (Tabb. 2 e 2-bis) Stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno finanziario 2019 e per il triennio 2019-2021 (limitatamente alle parti di competenza)

      - (Tabb. 3 e 3-bis) Stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico per l'anno finanziario 2019 e per il triennio 2019-2021

      - (Tabb. 7 e 7-bis) Stato di previsione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca per l'anno finanziario 2019 e per il triennio 2019-2021 (limitatamente alle parti di competenza)

      - (Tabb. 12 e 12-bis) Stato di previsione del Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo per l'anno finanziario 2019 e per il triennio 2019-2021 (limitatamente alle parti di competenza)

      Relatore:

      Girotto

      Trattazione:

      Rapporti alla 5ª Commissione. Seguito e conclusione dell'esame. Rapporti favorevoli sulle tabelle 2 e 2-bis, 7 e 7-bis, 12 e 12-bis, limitatamente alle parti di competenza. Rapporto favorevole con osservazioni sulle tabelle 3 e 3-bis

  • Comunicato

    Sono stati approvati distinti rapporti favorevoli sulle tabelle 2 e 2-bis, 7 e 7-bis, 12 e 12-bis, limitatamente alle parti di competenza, nonché un rapporto favorevole con osservazioni sulle tabelle 3 e 3-bis, risultando pertanto preclusa la proposta di rapporto contrario illustrata dalla senatrice Bellanova.

    A nome dei rispettivi Gruppi, hanno dichiarato il voto contrario il senatore Laniece e la senatrice Bellanova e il voto favorevole i senatori Ripamonti e Castaldi.

    Al momento delle votazioni, i rappresentanti del Gruppo Forza Italia non hanno partecipato ai lavori, abbandonando l'aula in segno di contrarietà.

    FINE PAGINA

    vai a inizio pagina