«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 30 (Nuova Serie), dicembre 2015

Inaugurazione della nuova sede della biblioteca dell’Associazione italiana biblioteche. Roma, 18 novembre 2015

Ringraziamo la Dr.ssa Lucia Sardo, dell'AIB - Veneto, per aver fornito il testo seguente.

Il 18 novembre 2015 si è inaugurata la nuova sede della biblioteca dell'Associazione italiana biblioteche nei locali della Biblioteca nazionale centrale di Roma.

La biblioteca, nata nel 1961 grazie al lascito Camerani, ha visto accrescere le sue raccolte nel corso degli anni, per arrivare all'attuale consistenza di oltre 8200 monografie, 90 periodici correnti e una ricchissima collezione di letteratura grigia.

La biblioteca, così come la sede dell'Associazione, dopo diversi spostamenti, aveva trovato la sua collocazione nei seminterrati della Biblioteca nazionale; a fronte di una relativa libertà di accesso (mitigata dalla oggettiva scomodità), la sede era inadeguata, e risultava difficile garantire una adeguata visibilità e offrire agli utenti servizi di qualità, senza interferire con le attività della Segreteria.

Grazie all'interessamento della Direzione Generale del MIBACT e della Direzione della Biblioteca nazionale, nonché dell'AIB, si è giunti a un Accordo di valorizzazione del patrimonio librario e alla sua ricollocazione in una sede più adeguata.

Il trasferimento fisico dei materiali è stato possibile grazie non solo al personale dell'AIB ma anche ai numerosi soci che volontariamente e con entusiasmo hanno partecipato alla realizzazione di questo importante progetto. Il trasloco nella nuova sede, opportunamente dotata di nuove scaffalature in grado di consentire un adeguata fruizione dei materiali e lo sviluppo delle raccolte, ha comportato, in questa prima fase, il miglioramento delle condizioni di conservazione, l'inserimento di strip antitaccheggio e una più razionale collocazione dei volumi.

L'inaugurazione della nuova sede è stata preceduta da un incontro, coordinato da Vittorio Ponzani, Presidente AIB Lazio, con la partecipazione del Direttore generale per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT, Rossana Rummo, della Presidente AIB Enrica Manenti e del Direttore della BNCR Andrea De Pasquale, che hanno presentato i punti principali dell'Accordo di valorizzazione sottoscritto da BNCR e AIB. La presenza dei vertici ministeriali ha confermato l'importanza della realtà associativa, riconosciuto l'impegno svolto negli ultimi anni e l'importanza dell'AIB come soggetto con cui interloquire per l'elaborazione di politiche bibliotecarie per il paese. Il Professor Alberto Petrucciani, direttore scientifico della biblioteca, ha quindi presentato una panoramica sintetica ma di grande interesse della storia della biblioteca e delle sue collezioni, sottolineandone l'importanza per i professionisti del settore e per coloro che vogliono intraprendere la professione bibliotecaria o dedicarsi agli studi biblioteconomici. L'inaugurazione ha visto la partecipazione di numerosi soci e amici dell'Associazione, dato questo che, in un momento difficile per la realtà bibliotecaria italiana, è beneaugurante e si auspica foriero di una partecipazione attiva alla vita dell'Associazione, e si è conclusa con il taglio del nastro, la visita alla nuova biblioteca e un brindisi augurale.

Per ulteriori informazioni:

http://www.aib.it/attivita/biblioteca/; biblioteca@aib.it

FINE PAGINA

vai a inizio pagina