«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 50 (Nuova Serie), aprile 2019

La Biblioteca del Centro Alti Studi per la Difesa (CASD)

palazzo salviatiContinuiamo la rassegna, iniziata nel primo numero del 2014, delle biblioteche delle istituzioni militari presenti a Roma, in sintonia con lo Speciale di quest'anno dedicato al centenario dell'inizio della Prima guerra mondiale. La seguente scheda di presentazione è stata fornita dalla Dr.ssa Lucina Pascucci, direttrice della Biblioteca, che qui ringraziamo.

************

Palazzo Salviati, sito in Roma a Piazza della Rovere 83, è sede del Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) dal 1971. Il CASD è un organismo interforze che opera a livello nazionale ed internazionale in stretto collegamento con le Università, con gli Istituti paritetici e con esperti di spicco provenienti da vari settori della politica, della difesa, della cultura, delle scienze, delle professioni e delle imprese.

Il Centro è strutturato su quattro differenti componenti organiche (l'Istituto Alti Studi per la Difesa - IASD; l'Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze - ISSMI; il Centro Militare di Studi Strategici - Ce.Mi.SS; il Centro di Formazione Logistica Interforze - Ce.F.L.I.) che hanno vita professionale e relazionale propria ma operano spesso in sinergica comunione sviluppando le massime espressioni previste dal compito istituzionale che, fondamentalmente, si sostanzia nella produzione e diffusione della cultura militare.

La Biblioteca, situata all'interno di Palazzo Salviati, è nata con lo scopo di supportare lo studio di frequentatori e ricercatori del Centro, pertanto il materiale disponibile rispecchia gli interessi prevalenti delle attività didattiche e di ricerca del CASD, ovvero storia e politica militare, studi strategici, politica e sicurezza internazionale, relazioni internazionali, diritto umanitario e sociologia.

Cenni storico-artistici

Palazzo Salviati, costruito nella prima metà del Cinquecento su progetto di Giulio Romano, ha avuto per molti anni una funzione residenziale. Dopo l'Unità d'Italia divenne proprietà dello Stato e nel 1883 fu destinato a diventare sede del Collegio Militare di Roma. Nello stesso anno, il pittore Annibale Brugnoli, fu chiamato a decorare i saloni del pian terreno, che oggi ospitano la Biblioteca del CASD.

I soffitti delle Sale sono affrescati con scene militari, in particolare nella Sala delle Battaglie sono immortalati momenti delle guerre d'indipendenza italiane, nella Sala delle Armi si ritrovano scene di vita militare e nella Sala del Balcone Fiorito è possibile ammirare un decoro floreale realizzato con la tecnica del trompe l'oeil.

Patrimonio

Il Patrimonio della Biblioteca conta circa 20.000 volumi e 250 periodici, fra correnti e cessati, cui si somma molta letteratura grigia, i lavori di fine corso IASD ed ISSMI e numerose tesi donate dagli studenti universitari che hanno utilizzato materiale documentale della Biblioteca del CASD.

La maggior parte dei libri è raccolta nelle Sale affrescate dal Brugnoli ubicate al pian terreno di Palazzo Salviati.

Nel corso degli anni la Biblioteca ha ricevuto in dono da emeriti esponenti del mondo militare e civile delle collezioni, che attualmente costituiscono sette fondi librari (Fondo Camporini; Fondo Cucchi; Fondo Di Paola; Fondo Granara; Fondo Istrid; Fondo Parisi; Fondo Santoro).

La Biblioteca del CASD è abbonata a circa 100 riviste specializzate, italiane e straniere, in formato cartaceo ed elettronico. Gli articoli di specifico interesse per il Centro vengono selezionati attraverso lo spoglio ed inseriti in catalogo.

Tutto il patrimonio della Biblioteca è consultabile dal catalogo online.

casd

Servizi

Tutto il materiale disponibile può essere consultato in sede previa autorizzazione del Personale di Sala. Gli utenti sono ammessi, su prenotazione, durante l'orario di apertura.

In Biblioteca sono a disposizione alcune postazioni di lavoro dalle quali è possibile consultare autonomamente il catalogo online e tutto il materiale reso disponibile in formato elettronico. Il personale addetto fornisce supporto per l'elaborazione di ricerche, la consulenza bibliografica e per la consultazione delle risorse on-line e in formato elettronico.

La riproduzione parziale dei documenti è consentita a pagamento esclusivamente per motivi di studio e nel rispetto della vigente normativa sul diritto d'autore.

Il prestito ha come oggetto le sole monografie ed è consentito per non più di tre volumi contemporaneamente e per un massimo di trenta giorni. È consigliabile prenotare via e-mail o telefonicamente il materiale che si desidera prendere in prestito.

Sono esclusi tassativamente dal prestito i periodici ed il materiale di consultazione generale, ivi compresi i dizionari, le enciclopedie e quello considerato di rilevanza bibliografica in rapporto alla specificità ed integrità delle raccolte.

Sono ammessi alla fruizione del prestito: gli utenti interni al CASD (frequentatori dei corsi e quadro permanente); il personale dell'Amministrazione Difesa; gli utenti esterni solo se residenti a Roma; gli studenti universitari muniti di una malleveria rilasciata dal professore.

***************

Indirizzi e recapiti:

Palazzo Salviati, Piazza della Rovere, 83 - 00165 Roma

Direttore Funz.Amm. Dott.ssa Lucina Pascucci

Tel: +39 06 46913167; +39 06 46913068; +39 06 46913069.

Fax: + 39 06 46913024

Indirizzo e-mail: biblioteca.sm@casd.difesa.it

Sito web: http://www.difesa.it/SMD_/CASD/biblio/Pagine/default.aspx

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina