«
»
Minerva Web
Bimestrale della Biblioteca 'Giovanni Spadolini'
A cura del Settore orientamento e informazioni bibliografiche
n. 18 - agosto 2008

Il sondaggio sugli utenti della Biblioteca

novtSono disponibili online i risultati di un sondaggio effettuato tra gli utenti della Biblioteca nel mese di maggio 2008, per raccogliere dati di dettaglio su coloro che la utilizzano e sulle loro opinioni in merito.

Per una settimana, dal 12 al 17 maggio, agli utenti non istituzionali che si presentavano presso il bancone dell'Orientamento è stato distribuito, in oltre 100 copie, un modulo con un breve questionario, chiedendone la compilazione su base anonima e volontaria.

Le 12 domande tendevano a tracciare un profilo dell'utenza in base a interessi di ricerca e utilizzo delle risorse messe a disposizione dalla Biblioteca, con una particolare attenzione alla qualità percepita dei servizi offerti.

Il 78% dei moduli è stato riconsegnato compilato, costituendo un campione piccolo ma significativo della partecipazione del pubblico all'iniziativa. Le elaborazioni grafiche dei dati così ottenuti sono disponibili cliccando qui.

Cosa ne emerge?

Il pubblico esterno della Biblioteca, piuttosto equamente distribuito tra uomini e donne al 79% sotto i 40 anni, è composto per l'83% da persone con un titolo di studio pari o superiore alla laurea; il 52% gravita nel mondo dell'Università e della ricerca (21% di studenti, 13% di dottorandi, 18% di docenti e studiosi) e per il 63% il motivo della frequenza in Biblioteca è l'elaborazione di una dissertazione o di una pubblicazione scientifica.

Le aree disciplinari di specializzazione della Biblioteca - diritto, storia, scienze politiche - sono naturalmente le più studiate (77% delle risposte), ma un significativo 10% si interessa alle collezioni relative al giornalismo e alla storia dei media.

Spazi e dotazioni delle sale di consultazione, apprezzate sia per l'utilità delle collezioni a scaffale aperto (48%) che per la loro comodità (46%), sono il fiore all'occhiello della Biblioteca nella considerazione degli utenti; in testa le Sale di storia (24%), seguite dalla Sala giuridica (20%) e da quella di Scienze politiche (18%).

Dopo le sale di consultazione, gli aspetti più graditi sono la qualità delle collezioni bibliografiche (26%) e dei servizi al pubblico (21%) oltre che la cortesia e qualificazione dello staff (17%). Tra i servizi, il più utilizzato è la consultazione dei libri di sala o di magazzino (58%), ma un 22% segnala di usufruire in maniera considerevole delle postazioni pc predisposte per il pubblico.

Le risorse principalmente consultate sono ancora di carattere tradizionale (monografie 43%, seriali 35%), ma quasi il 20% degli utenti dichiara di servirsi molto anche delle risorse elettroniche online in abbonamento presso la Biblioteca o rese disponibili via Internet.

Nel complesso, i risultati sono stati lusinghieri per l'attività della Biblioteca, come del resto è dimostrato dalla costante crescita del numero degli utenti (nel corso del 2008 non si è mai scesi al di sotto delle 2.000 presenze mensili, che fanno stimare un numero di presenze annuali decisamente al di sopra delle 20.000); i suggerimenti per migliorarla, espressi dal 18% di coloro che hanno risposto, sono stati attentamente vagliati. Le risposte alle perplessità più frequenti saranno oggetto di una nuova rubrica della Newsletter MinervaWeb, da inaugurare nel prossimo numero.

Ringraziamo ancora tutti gli utenti per la loro collaborazione.

Archivio Newsletter

FINE PAGINA

vai a inizio pagina