«
»
Archivio storico - Fondi

Cibrario Luigi

Luigi Cibrario (1802-1870), senatore del Regno dal 1848, nominato per le categorie 12, 18, 20. Storico e senatore italiano che dedicò parte dei suoi studi alle ricerche sulla storia piemontese e sabauda (Sigilli dei principi di Savoia, 1834; Storia della monarchia di Savoia, 1840; Storia di Torino, 1847). Tra le sue opere più interessanti si ricorda, specie per la ricchezza della documentazione, lo studio Dell'economia politica del Medioevo (1839). Fu per breve tempo ministro delle Finanze nel Governo di Massimo D'Azeglio e successivamente all'Istruzione pubblica (1852-55). In seguito alla Guerra di Crimea sostituì per sei mesi Cavour al Ministero degli esteri (1855-56). Fu inoltre socio dell'Accademia delle Scienze di Torino e vice-presidente della Regia Deputazione di Storia Patria.

Il fondo è composto da una raccolta di oltre 120 lettere di uomini politici, letterati, giornalisti, indirizzate al senatore Cibrario. Tra i corrispondenti si segnalano i senatori del Regno Nicola Amore, Domenica de Ferrari, Domenico Farini.

FINE PAGINA

vai a inizio pagina