«
»
Archivio delle notizie
  • Gennaio 2017

    • Martedì 31

      Politiche europee su migrazioni: audizione Commissario europeo Avramopoulos in Commissioni congiunte 1a, 3a e 14a Senato - I, III e XIV Camera

      Martedì 31 gennaio, le Commissioni congiunte Affari costituzionali, Esteri e Politiche UE di Senato e Camera hanno svolto l'audizione del Commissario europeo per la migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, Dimitris Avramopoulos, sulle politiche europee in materia di migrazioni.

      Statistiche integrate sulle aziende agricole: approvata risoluzione in 9a Commissione

      La Commissione Agricoltura, nella seduta di martedì 31 gennaio, ha approvato la risoluzione Doc. XVIII, n. 179, a conclusione dell'esame dell'Atto comunitario sottoposto a parere sussidiarietà (Protocollo n. 2 del Trattato di Lisbona) n. COM (2016) 786 definitivo, concernente la proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle statistiche integrate sulle aziende agricole e che abroga i regolamenti (CE) n. 1166/2008 e (UE) n. 1337/201.

      Dossier del Servizio studi »

      Sicurezza nella pratica degli sport invernali: audizione informale in 10a Commissione

      In Ufficio di Presidenza della Commissione Industria, nell'ambito dell'esame del n. 1267 e connessi, sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali, martedì 31 gennaio, ha audito i rappresentanti dell'Associazione nazionale esercenti funiviari (Anef).

      Contrasto cyberbullismo: approvato con modifiche in Assemblea

      Torna alla Camera

      Nella seduta di martedì 31 gennaio, l'Assemblea di Palazzo Madama ha approvato con modifiche, con 224 voti favorevoli, un contrario e sei astenuti, il ddl n. 1261-B, in materia di contrasto al cyberbullismo. Il testo torna alla Camera dei deputati.

      La Nota breve del Servizio studi approfondisce il tema del cyberbullismo, che involge alcuni profili costituzionalistici. Si legge: "Più precetti della Carta costituzionale della Repubblica italiana, infatti, profilano una comunità coesa attorno a valori di mutuo rispetto e solidarietà. Di quei valori il cyberbullismo è misconoscimento e offesa. Le disposizioni della Costituzione vengono in rilievo nell'analisi dei fenomeni di bullismo e di cyberbullismo, per un duplice riguardo. Da una parte, le condotte di bullismo e di cyberbullismo costituiscono violazione dei principi fondamentali della Costituzione. Dall'altra, i precetti della Costituzione configurano in capo a soggetti pubblici e privati doveri e responsabilità nell'azione di prevenzione e di contrasto a questi fenomeni".

      Si legge nel dossier prodotto dal Servizio studi: "Il bullismo informatico - o cyberbullismo - è una forma di maltrattamento (to bull in inglese significa: usare prepotenza, maltrattare, intimidire, intimorire) perpetrato su soggetti minorenni utilizzando le tecnologie dell'informazione e della comunicazione". "Quanto alle puntuali manifestazioni del cyberbullismo - si legge ancora nel dossier - vi è un variegato lessico per designarle: cyberstalking, ossia persecuzione per via informatica; esclusione, ovvero escludere deliberatamente una persona da un gruppo on line per provocare in essa un sentimento di emarginazione; exposure, ossia rivelazione di informazioni private imbarazzanti su un'altra persona; flaming, cioè messaggi on line violenti e volgari intesi a suscitare (infiammare, testualmente) battaglie verbali in un forum; harassment, ossia molestie, denigrazione; impersonation ossia sostituzione di persona; sexting (dalla fusione di sex e texting, 'scrivere messaggi'), ovvero invio di messaggi, immagini o video a sfondo sessuale o sessualmente espliciti tramite dispositivi informatici; trickery, ovvero ottenere la fiducia di qualcuno con l'inganno per poi pubblicare o condividere con altri le informazioni confidate via mezzi elettronici".

      Nota breve del Servizio studi »

      Dossier del Servizio studi »

      Disciplina attività enoturismo: audizione informale in 9a Commissione

      L'Ufficio di Presidenza della Commissione Agricoltura, martedì 31 gennaio, ha svolto l'audizione di rappresentanti di Federvini e dell'Unione italiana vini, nell'ambito dell'esame del disegno di legge n. 2616, sulla disciplina dell'attività di enoturismo.

      Dossier del Servizio studi »

      Reati contro la pubblica amministrazione: concluso esame in 2a Commissione

      La Commissione Giustizia, martedì 31 gennaio, ha concluso l'esame del provvedimento recante modifiche al Codice penale in materia di reati contro la pubblica amministrazione (ddl n. 2291), conferendo mandato al relatore, sen. Cucca, a riferire favorevolmente in Aula sul testo del disegno di legge, come modificato, autorizzandolo altresì a richiedere lo svolgimento della relazione orale e ad effettuare gli interventi di coordinamento necessari.

      Dossier di documentazione »

      Educatore socio-pedagogico, socio-sanitario e pedagogista: posticipato termine emendamenti in 7a Commissione

      La Commissione Istruzione, nell'ambito dell'esame del ddl n. 2443 e connesso, riguardante la disciplina delle professioni di educatore professionale socio-pedagogico, educatore professionale socio-sanitario e pedagogista, martedì 31 gennaio, ha posticipato alle ore 12 di giovedì 2 febbraio, il termine per la presentazione degli emendamenti al disegno di legge n. 2443, assunto quale testo base.

      Nota breve del Servizio studi »

      Fanghi depurazione agricoltura: audizione informale in 13a Commissione

      Nell'ambito dell'esame del ddl n. 2323, di delega al Governo per la modifica della normativa in materia di utilizzo dei fanghi di depurazione in agricoltura, l'Ufficio di Presidenza della Commissione Ambiente, martedì 31 gennaio ha svolto l'audizione di Fabio Cambielli, rappresentante di ARPA Lombardia.

      Audizioni in Commissione Antimafia

      La Commissione Antimafia, martedì 31 gennaio, ha svolto le audizioni a testimonianza, ai sensi dell'articolo 4 della legge 19 luglio 2013, n. 87, di Giuliano Di Bernardo già Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia - Palazzo Giustiniani e, successivamente, di Amerigo Minnicelli, già Maestro Venerabile emerito della Loggia Luigi Minnicelli n. 972 di Rossano (CS) del Grande Oriente d'Italia - Palazzo Giustiniani.

      La politica di fronte alla sfida dello sviluppo sostenibile: convegno in Sala Zuccari

      La Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, martedì 31 gennaio, ha ospitato il convegno "La politica di fronte alla sfida dello sviluppo sostenibile". Ha aperto i lavori il Presidente del Senato, Pietro Grasso.

      Discorso del Presidente Grasso »

FINE PAGINA

vai a inizio pagina