L'anagrafe patrimoniale

Introduzione

Disposizioni in materia di adempimenti patrimoniali e di spese elettorali dei parlamentari

Facciata di Palazzo Madama e Palazzo Carpegna

L'esigenza di trasparenza della situazione patrimoniale di chi concorre alla vita parlamentare nazionale, e delle modalità con cui ricorre alle risorse economiche per sostenere la propria attività politica, risponde alla ratio di diverse leggi che negli ultimi decenni hanno disciplinato la materia.

L'obbligo per i parlamentari di dichiarare la situazione patrimoniale, i redditi e le spese di propaganda elettorale è stato introdotto dalla legge 5 luglio 1982, n. 441. Tale legge dispone che i parlamentari debbano trasmettere alla Camera di appartenenza una dichiarazione concernente lo stato patrimoniale e le spese sostenute in proprio o dal partito per la campagna elettorale. A tale dichiarazione si allega copia della dichiarazione dei redditi per le persone fisiche. La medesima legge disciplina le forme di pubblicità delle dichiarazioni depositate dai parlamentari presso ciascuna Camera (l'articolo 8 stabilisce infatti che tutti i cittadini elettori hanno diritto di conoscere le suddette dichiarazioni e l'articolo 9 ne prevede la pubblicazione in apposito bollettino, nel quale devono essere riportate anche le notizie risultanti dal quadro riepilogativo della dichiarazione).

La legge 10 dicembre 1993, n. 515, poi, ha disciplinato la pubblicità delle spese ed i contributi relativi alla campagna elettorale ed ha esteso tale obbligo di pubblicità anche ai candidati non eletti. In particolare la legge impone al candidato di designare un mandatario elettorale (competente in via esclusiva alla raccolta dei fondi per il finanziamento della campagna elettorale), fornisce una tipologia delle spese elettorali ed introduce un limite massimo all'ammontare delle spese elettorali sostenibili dal candidato.

Inoltre, a seguito della deliberazione del Consiglio di Presidenza del Senato del 25 novembre 2010 è stata prevista la facoltà per il senatore di autorizzare la pubblicazione on line della propria situazione patrimoniale e della dichiarazione dei redditi.

Informazioni aggiuntive

FINE PAGINA

vai a inizio pagina